Top Ten: Fobie - Vol. 2

Buongiorno a tutti e benvenuti a questa nuova puntata di Scienza & Gnorri, nonché seconda parte della nostra Top 10 delle fobie più comuni.

Continuiamo quindi il nostro excursus nel misterioso mondo delle phobos! Buona scienza e buona lettura a tutti.

 

ACROFOBIA

La paura delle altezze. Ad alcuni sarà capitato di provare una sensazione di morsa allo stomaco nel vedere uno strapiombo aprirsi sotto i nostri piedi. Nel caso degli acrofobici però, non si tratto solo di semplici vertigini, ma vero e proprio terrore che porta a stati di ansia. Anche il semplice affacciarsi ad un balcone provoca attacchi di panico e di conseguenza coloro che ne patiscono cercheranno di evitare la situazione temuta.

 

BELONEFOBIA

La paura degli aghi, spille, coltelli, seghe, ecc (la fobia specifica degli aghi si chiama invece aicmofobia). In pratica è il terrore di trovarsi di fronte ad un qualsiasi oggetto che possa provocare un sanguinamento. I sintomi variano in base alla gravità dello stato di repulsione: si va dai semplici sudori, ad ansia paranoica e perfino svenimenti. Anche un semplice coltello da cucina può provocare un attacco di panico.

 

CARCINOFOBIA


La paura di contrarre il cancro. La maggior parte degli adulti sente molta apprensione nei confronti di questa terribile malattia, ma chi soffre di questa fobia va oltre i semplici timori quotidiani. Nel caso dei carcinofobici ogni vago sintomo riconduce alla malattia o alcuni arrivano addirittura a considerare contagiosa una persona realmente malata, provocando mancanza di appetito e frequente bisogno di lavarsi.

 

EMOFOBIA

La paura del sangue. Ne soffre circa il 30% della popolazione, con una maggiore incidenza nel sesso femminile; presenta diversi sintomi che vanno dalle palpitazioni, ad un aumento del battito cardiaco o anche un aumento della pressione arteriosa. Questa fobia può collegarsi facilmente alla belonefobia e alla necrofobia; le cause derivano spesso da traumi infantili.

 

TANATOFOBIA

La paura della morte. La morte è una cosa naturale, per altri addirittura un sollievo, ma alcune persone soffrono di una vera fobia verso la morte e gli esseri morti (necrofobia). Panico, ansia e una sensazione agghiacciante anche solo a nominare la possibilità di una morte imminente. Da non confondere con la necrofobia che è a fobia di vedere cadaveri.

Altri esempi “illustri” di fobie sono:


Con questo abbiamo terminato la nostra top ten delle fobie più comuni. Nella prossima puntata parleremo invece delle fobie non comuni e più strane, quindi stay tuned con Scienza & Gnorri!

0 views0 comments

Recent Posts

See All